Prima di partire con la recensione vorrei fare alcune premesse:
– La prima è che utilizzo droni da diverso tempo, ho l’attestato A1/A3 e A2 che mi abilitano ad utilizzare droni di questo tipo ed oltre;
– La seconda è che utilizzo ormai da diversi anni i droni della DJI tra cui uno splendido Mavic 3 Cine;
– La terza è che dopo aver venduto il mio Mini 2 ho sentito l’esigenza di avere comunque un drone inferiore ai 250 che mi permette di volare praticamente ovunque senza tanti problemi!

A parte queste premesse, ho da poco venduto il mio drone secondario (DJI Mini 2) e dopo una “frettolosa” che usavo davvero poco ma che comunque era sempre nel mio zaino per la maggior libertà di volare e quindi non ho saputo resistere ed ho acquistato questo piccolo gioiellino…
Come ho già scritto nelle altre recensioni fatte per i vari droni della DJI, non mi ritengo un utilizzatore professionale, mi considero più che altro un utente evoluto che ama fare fotografie, diciamo più un fotografo esperto (che viaggia con la sua fidata Nikon Z7 nello zaino) piuttosto che un pilota di droni.
Esattamente come per tutti i prodotti DJI, quando ti ritrovi tra le mani un prodotto del genere, soprattutto quanto lo paghi di tasca tua e spendi oltre 1000 euro, stai attento ad ogni singolo particolare e l’esperienza DJI nell’apertura della scatola è sempre qualcosa di emozionante, diciamo al pari dei prodotti Apple, quindi spero riusciate a capire l’emozione…
Visto che non sono nuovo di questi prodotti, ho iniziato subito a mettere in carica la (singola) batteria, il “super” radiocomando e mentre attendo con impazienza di poterlo accendere, guardo il drone…
Nonostante appartenga alla fascia più economica di casa DJI, rimango colpito sulla qualità di realizzazione, diciamo un altro livello rispetto all’ottimo Mini 2 (anche se inferiore al Mavic 3), poi guardo il radiocomando e lo confronto con “lo stupendo RC Pro” che per inciso è davvero “tanta roba”, ma questo piccolino non sfigura più di tanto… ed ha praticamente “quasi” tutti i pulsanti del fratello maggiore: ci sono le due ghiere (così si può controllare il movimento del Gimbal e dello zoom senza inutili contorsionismi), due pulsanti nella parte inferiore (programmabili), un pulsante per scattare fotografie ed uno per avviare la registrazione di video, oltre a quelli standard per l’RTH (Return to Home) ed uno per la pausa (fermare il drone in emergenza interrompendo qualsiasi attività).
Esattamente come il fratello maggiore, anche questa versione Base dell’RC sfrutta il protocollo Ocusync 3+ (3 plus).
Alla fine della registrazione ed attivazione, mi sono spinto in giardino per una prima prova di volo, niente di differente rispetto agli altri droni posseduti, se già utilizzate i droni di casa DJI non avrete alcun problema!
Anche qui il radiocomando fa la differenza, la sensibilità ai comandi è ottima, diciamo simile al fratello maggiore, da quanto ho visto questo radiocomando non ha le due piccole viti che consentono di “registrare” la sensibilità delle levette a proprio piacimento.
A livello di qualità video sono rimasto davvero impressionato, non tanto nelle riprese “diurne” dove la resa è superiore al mini 2 ma ad occhio è difficile vedere la differenza, quanto invece nelle riprese in notturna, dove riesce a dare una bella spinta sia in termini di resa cromatica che di luminosità…
Tralascio la possibilità di regolare parecchi parametri fotografici (come si fa con una normalissima fotocamera) o la possibilità di ruotare la telecamera in verticale o muoverla in alto fino a riprendere il soffitto, argomenti trattati nelle migliaia di recensioni che sicuramente avrete già visto in rete.
Per il resto, esattamente come tutti gli ultimi nati in casa DJI ci sono tantissime azioni automatiche che aiutano a realizzare ottime riprese video anche a chi ha pochissima esperienza di volo.
“Chicca” notevole sono i sensori di rilevamento ostacoli che in parecchi fanno veri e propri miracoli…
Il prezzo può essere davvero l’unico freno all’acquisto, soprattutto in questa versione dotata di radiocomando con display che supera di poco i 1000 euro…
Se proprio devo muovere una critica a DJI direi che potevano benissimo mettere una borsa per il trasporto e qualche accessorio in più… che purtroppo vanno acquistati a parte aumentando ancora di più il prezzo finale.

Spero che questa recensione vi sia stata utile.
Il prodotto lo potete trovare ed acquistare qui: https://amzn.to/3ZP3Mz6

Flavio

Di Flavio

Lascia un commento